Senti che bel vento...... si cambia!

Senti che bel vento...... si cambia!

02/04/15

Housing sociale in via Moretton

L’housing sociale consiste nell’offerta di alloggi e servizi abitativi a prezzi contenuti destinati ai cittadini con reddito medio basso che non riescono a pagare un affitto o un mutuo sul mercato privato, spesso come conseguenza di perdita del lavoro, separazioni o difficoltà di vario genere che colpiscono il singolo o i nuclei famigliari. 

Anche Muzzana ha deciso di ripensare alla destinazione d'uso delle tre case site in via Moretton 32 per garantire integrazione sociale e benessere abitativo a cittadini temporaneamente in difficoltà.

Il progetto è gestito per conto del Comune di Muzzana del Turgnano da Vicini di Casa Società Cooperativa Onlus, che opera da dieci anni in tutta la provincia di Udine in collaborazione con Enti Locali e Ambiti socio-assistenziali per favorire e facilitare l’accesso alla casa delle persone in difficoltà.

In via Moretton 32, tre alloggi sono stati assegnati per un periodo massimo di 12 mesi ad altrettante persone che hanno dimostrato di possedere i requisiti richiesti dal regolare bando di concorso. 

L'associazione Vicini di casa ha il compito di accompagnare le persone che accedono agli alloggi da un lato fornendo servizi di ricerca casa, assistenza e accompagnamento alla locazione abitativa, e, dall’altro, contribuendo all’offerta abitativa attraverso interventi di edilizia residenziale in modo che possano trovare una sistemazione stabile e idonea dopo l'esperienza dell'affitto agevolato.

Il procedimento di assegnazione verrà bandito ogni anno per venire incontro alle mutevoli esigenze che la situazione socio-economica attuale, di ancora persistente crisi economica, presenta; inoltre la riassegnazione ha consentito di recuperare uno degli alloggi, sottoutilizzato per una decina di anni con conseguente danno per mancate entrate da parte del Comune e il normale deperimento derivante dal mancato utilizzo della struttura.

Le nuove assegnazioni consentiranno di investire i proventi derivanti dagli affitti per la manutenzione e per l'adeguamento delle strutture esistenti senza ulteriori carichi per l'Amministrazione e con il pronto intervento di Vicini di casa.

L'Amministrazione comunale e Vicini di Casa hanno inoltre avviato un dialogo con privati titolari di abitazioni sfitte per mettere a disposizione in un prossimo futuro ulteriori alloggi a favore di soggetti svantaggiati per una politica sociale di ascolto e risposta alle esigenze che vengono dal territorio; in questo contesto si inserisce l'idea di recupero dell'ex-stazione ferroviaria FS che potrebbe essere ripensata come struttura di accoglienza per chi è in difficoltà abitativa.

1 commento:

roberto plati ha detto...

Ritengo l'iniziativa molto utile anche per il difficile momento economico e sociale!